Prosegue la lotta alla contraffazione del Made in Italy, attraverso il marchio internazionale "Italian Original" (nome provvisorio), a cui spetterà l'arduo compito di difendere i prodotti alimentari italiani dalle numerose imitazioni.   Un'intensa campagna mediatica supporterà la diffusione del nuovo marchio, che permetterà l'immediata riconoscibilità da parte dei consumatori dei prodotti provenienti dal Bel Paese. L'operazione rientra nel più ampio piano di tutela del Made in Italy, costituito da una serie di manovre tra le quali emerge per rilevanza la cosiddetta GDO, che punta alla finalizzazione di accordi con la Grande Distribuzione estera per la vendita di marchi italiani di qualità, appartenenti ad...

Con la decisione del 23 giugno 2014, l'UIBM ha confermato che anche la la notorieta' relativa può costituire valida base di opposizione alla registrazione di marchio. La sentenza infatti ha rigettato la registrazione, da parte di terzi, del marchio "'MO BAST", gia' utilizzato dall'ononima associazione no-profit, nel territorio campano: nel caso di specie, quindi, la diffusione del marchio, seppur limitata al Sud-Italia, e' stata ritenuta sufficiente per definire il marchio come notorio, ai sensi dell'articolo 8 del Codice di Proprità Industriale. Questa decisione segue in realta' quella del 17 marzo 2014, relativa al marchio " Il mondo dei doppiatori". L'opposizione in...

A partire dal 10 giugno 2014, Nominet (l’ente britannico incaricato della gestione dei nomi a dominio inglesi) ha ufficialmente aperto al pubblico il registro dei domain names con estensione .UK (www.marchio.uk), dopo oltre un decennio in cui privati ed imprese hanno potuto usufruire dei soli nomi a dominio di secondo livello .CO.UK, .ORG.UK, .ME.UK, ecc. L’iniziativa promossa da Nominet si è rivelata un clamoroso successo di pubblico già dalle prime ore di apertura, con oltre 50.000 domain names immediatamente riservati. Per qualsiasi chiarimento in merito a costi, tempi ed utilità di questa importante iniziativa, Vi preghiamo di contattarci all’indirizzo domini@perani.com....

Cina e Unione Europea hanno recentemente firmato un accordo di collaborazione per la lotta alla contraffazione di merce in dogana. In base all'accordo, i due paesi si impegnano a collaborare riconoscendo reciprocamente gli operatori commerciali fidati e consentendo in tal modo a questi ultimi di beneficiare di controlli più veloci e di procedure amministrative più snelle per lo sdoganamento delle merci. Ne consegue che le autorità doganali potranno concentrare le proprie risorse su aree di rischio reali. L'UE è il primo paese a stipulare un accordo di questo tipo con la Cina. Accordi simili sono stati stipulati con gli Stati Uniti nel 2012 e...

Si terrà dall’8 al 13 aprile il Salone del Mobile di Milano, giunto ormai alla cinquantatreesima edizione. I dati del 2013 parlano chiaro: i 285.698 visitatori, di cui 193.024 esteri, attribuiscono al Salone il ruolo di vetrina esclusiva per le aziende dell’arredo. Importanti i temi conduttori: dalla demotica alla sostenibilità ambientale, nel rispetto di linee di design all’avanguardia. Emerge chiara dunque l’importanza della tutela del Made in Italy, eccellenza in innovazione e creatività del Bel Paese....

E’ stato pubblicato su “Italia Oggi” di Venerdì 21 febbraio 2014, l’articolo scritto dall’Avvocato Paolo Perani, relativo al regolamento Ue 608/2013, che autorizza le dogane alla distruzione “automatica” dei prodotti contraffatti. "Falsi venduti online: l’Unione Europea prevede la distruzione "automatica" in dogana. E’ entrato in vigore l’1 gennaio 2014 il Regolamento (UE) n. 608/2013 che prevede la distruzione “automatica” da parte delle autorità doganali di merci contraffatte inviate mediante piccole spedizioni. Negli ultimi anni l’incremento delle vendite on-line ha portato a un proliferare di invii di piccoli quantitativi di merce contraffatta direttamente all’utente finale. Era dunque necessario...

Si terrà il prossimo 20 marzo il seminario organizzato da Federsalus, in collaborazione con lo Studio Perani, sul tema “Internazionalizzazione delle aziende di integratori alimentari: linee guida e opportunità di mercato. Un focus sulla Russia.” Il seminario si aprirà con un’analisi dello scenario del mercato russo introdotta da una overview a livello europeo. Si approfondiranno, a seguire, gli aspetti di marketing internazionale, le certificazioni doganali e il tema della tutela dei marchi e della proprietà industriale. Ulteriori dettagli al link http://www.federsalus.it/corsi-eventi/index.php?id=15...

Come anticipato nella nostra informativa dello scorso aprile, l’ICANN (l’ente internazionale preposto alla gestione e al coordinamento dei nomi a dominio) sta per dare il via alla più imponente attività di “liberalizzazione” della Rete. A partire dalle prossime settimane, centinaia di nuove estensioni – .banca, .birra, .shop, .football, .newyork, .milano, ecc. – saranno disponibili al pubblico per essere registrate e così dare vita ad un nuovo universo di nomi a dominio e conseguenti opportunità commerciali. In un simile contesto, l’ICANN ha deciso di razionalizzare le procedure di registrazione, garantendo ai titolari di marchi registrati ed in corso di validità uno...

Diventa operativa proprio in questi giorni la linea di finanziamenti destinati alla valorizzazione dell’utilizzo economico dei brevetti, previsti dal Fondo Nazionale per l’Innovazione. Il Ministero, come per la Misura Disegni e Modelli, mette a disposizione una garanzia che favorisce la concessione di finanziamenti da parte di alcune banche selezionate, riducendo i costi e agevolando così l’accesso al credito delle imprese. L’importo massimo dei finanziamenti sarà di 3 milioni di euro, con durata fino a 10 anni, senza alcuna garanzia personale o reale. Le banche che collaborano a questa iniziativa sono Mediocredito Italiano del gruppo Intesa Sanpaolo, Unicredit e Deutsche Bank. Per informazioni è possibile...