Convegno di presentazione dell’accordo “Banca Intesa San Paolo – Piccola Industria”

E’ stato presentato ieri a Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia, l’accordo siglato tra il Gruppo Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria che prevede un plafond complessivo di 10 miliardi di euro – in aggiunta ai 35 previsti dagli accordi precedenti – di cui 2,6 miliardi destinati alle PMI lombarde.

I punti chiave e le principali novità dell’accordo sono stati presentati da Stefano Barrese, responsabile Area Sales e Marketing della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, seguito dagli interventi di Gianluigi Viscardi, presidente della Piccola Industria di Confindustria Lombardia, e di Fabrizio Guelpa, Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo.

Sui criteri di valutazione degli asset intangibili dell’azienda e sui fattori che favoriscono la crescita come gli investimenti in R&S si sono confrontati, per Intesa Sanpaolo, Alessandro D’Oria, responsabile Direzione Regionale Milano e Provincia, Paolo Graziano, responsabile Direzione Regionale Lombardia e Paolo Pozzi, Partner dello Studio Perani & Partners.

Alberto Baban, presidente Piccola Industria Confindustria, cui sono state affidate le conclusioni, ha ribadito l’importanza dell’accordo siglato da Piccola Industria Confindustria e Intesa Sanpaolo per rafforzare una sinergia strategica tra banca e PMI del territorio e ha sottolineato la valenza della collaborazione in corso volta a valorizzare gli elementi intangibili nella valutazione del merito di credito delle imprese.

Moderatore dell’incontro: Luca Orlando de Il Sole 24 Ore.